blog economia blog economia

economia e diritto

blog economia

Assegno figlio a carico 2017

Scritto da economia-diritto.net il 2 settembre 2016

Pochi giorni mancano alla presentazione della legge di stabilità per il 2017; tra le novità spicca una proposta di cui se ne sta parlando tanto e che sembra arrivare già dal prossimo anno: l’ assegno per i figli a carico. La proposta presentata da 50 senatori della maggioranza consiste nell’ azzerare tutti i contributi alle famiglie con figli tipo bonus bebe, voucher asili, ecc. ed inserire per tutti un assegno di 150 euro per figlio a carico. In questo modo anche la classe media ne usufruirà. Un assegno per tutti insomma. Con de a figli a carico minori di 18 anni si ha un entrata di 300 euro pur avendo un reddito di 50.000 euro l’ anno. Ottima ideaper includere anche la classe media sl tema famiglia e natalità ormai in picco.

  • Share/Bookmark

Pubblicato in Senza categoria | Nessun commento »

Titoli di Stato Venezuela scadenza 2022

Scritto da economia-diritto.net il 22 agosto 2016

Elenco banche che hanno rimborsato la cedola dei titoli di Stato venezuelano con scadenza 2022; la data di rimborso era prevista per il 23/08/2016:

Webank - rimborsata data 23/08/2016
Youbanking - rimborsata data 23/08/2016
Che banca - rimborsata data
Fineco - rimborsata data 24/08/2016
Bink - rimborsata data 24/08/2016 cambio 1,1305
Iwbank - rimborsata data 24/08/2016 cambio 1,1278
Deutsche - rimborsata data
Bancoposta - rimborsata data 27/08/2016
Youweb bancopopolare - rimborsata data
Bancopopolare emilia romagna - rimborsata data
Unicredit - rimborsata data
BNL - rimborsata data 26/08/2016
ISP - rimborsata data 25/08/2016 cambio 1,1300
MPS - rimborsata data 26/08/2016
Banca sella - rimborsata data
Banca Generali - rimborsata data

  • Share/Bookmark

Pubblicato in Senza categoria | Nessun commento »

BREXIT nel 2019: economia europea incredula

Scritto da economia-diritto.net il 16 agosto 2016

Un referendum che ha tenuto con il fiato sospeso non solo l’ europa ma tutto il mondo, a distanza di 2 mesi circa, il risultato non conta nulla. Giornate di crisi nera per i mercati europei e non solo; orizzonti scuri si intravedevano non solo per la Gran Bretagna; solo oggi si sa che forse nel 2019 si stabilirà l’ uscita della Gran Bretagna dall’ UE. Quello però che sembra più ridicolo è che da qui al 2019 ci sono di mezzo le elezioni politiche britanniche. La domanda porge spontanea: e se vincesse lo schieramento europeista? La Brexit verrà annullata. Sembra tutta una bolla d’ aria che ha solo provocato danni soprattutto alle nazioni con qualche difficoltà come al solito la nostra Italia.

  • Share/Bookmark

Pubblicato in Senza categoria | Tagged: | Nessun commento »

UNICREDIT si lavora ad un piano

Scritto da economia-diritto.net il 1 agosto 2016

Stress Test: I risultati di UniCredit nel 2018 sono i seguenti:
- scenario base: CET1 ratio all’11,57%, 98pb in più rispetto al CET1 ratio transitional a fine dicembre 2015,
- scenario avverso: CET1 ratio al 7,12%, 347pb in meno rispetto al CET1 ratio transitional a fine dicembre 2015.
Il 3 agosto uscirà la trimestrale dove gli analisti si aspettano il peggio. Una banca sistemica che però ha bisogno urgentemente di un piano di ricapitalizzazione. Gli occhi sono puntati su MPS ma UCG non è poi cosi lontana.

  • Share/Bookmark

Pubblicato in Senza categoria | Tagged: | Nessun commento »

Risultati stress test banche italiane

Scritto da economia-diritto.net il 31 luglio 2016

Quelle che ne esce bene fra le banche italiane analizzate è Intesa San Paolo: scenario base 12,83, scenario avverso 10,24; considerando la media stabilita dalla BCE del 8%, Intesa ne esce fortissima. Più sotto Mediobanca e Banco Popolare. Unicredit si posiziona 4 ultima; passa gli stress test ma con un piccolo margine sotto in caso di avversità. MPS la peggiore d’ europa dove a breve verrà attuato il piano di ricapitolizzazione e cessione NPL in sofferenza.

  • Share/Bookmark

Pubblicato in Senza categoria | Nessun commento »

Stress test banche; la BCE ha le idee chiare

Scritto da economia-diritto.net il 25 luglio 2016

Sembra che le banche italiane usciranno nel complesso indenni dagli stress test della BCE senza nessun prolema di bail in ne aiuti statali. Anche le banche più sott’ occhio non hanno problemi a smaltire le sofferenze dovute soprattutto ad un carico di NPL. Solo MPS sta attraversando un momento particolare. Sicuramente passerà il test ma un intervento sembra ormai necessario. Voci di corridoio parlano di un intervento statale insieme a prestiti che vengono dall’ estero. Giorno 29 avremo la risposta definitiva.

  • Share/Bookmark

Pubblicato in Senza categoria | Nessun commento »

BREXIT: conseguenze per l’ UK

Scritto da economia-diritto.net il 18 luglio 2016

Due giorni dopo il referendumsulla Brexit che ha dato esito positivo all’ uscita della Gran Bretagna dalla Unione Europea, gran parte dell’ elettorato quasi si dichiara pentito e una parte anche arrabbiato per la cattiva ed errata informazione che è stata data dalla stampa nel Pre-referendum. Di seguito l’ elenco dei dati non veritieri in cui i cittadini inglesi credevano:

1)IMMIGRAZIONE: la maggior parte dei cittadini brittannici erano convinti che la Gran Bretagna fosse il paese con il tasso più alto di immigrazione: il 20%. Stando ai dati ufficiali, il tasso di immigrazione ad oggi si aggira al 5%.

2)AIUTI ECONOMICI UE: anche in qesto campo, gli elettori della BREXIT erano convinti che il loro Stato fosse il primo creditore dell’ UE. I dati dicono tutt’altro: l’ UK negli ultimi anni ha sborsato poco meno della metà di quanto ha pagato la Germania; subito dopo la Germania viene la Francia, l’ Italia, La Spagna e al 5° posto la Gran Bretagna.

3)SCAMBI COMMERCIALI IMPORT/EXPORT: gli elettori Brexit erano convinti che il 90% degli scambi commerciali della Gran Bretagna fossero concentrati in CHINA. Dato completamente errato: solo l’ 1% degli scambi commerciali della Gran Bretagna avviene con la CHINA mentre il 90% avviene con l’ UE

4)IL MERCATO DELLE STARTUP: qui gli elettori non si sono neanche chiesti quanto vale il patrimonio delle STARTUP in UK. Con l’ uscita dalla Gran Bretagna 500 milioni di consumatori a rischio oltre il primato a livello internazionale nell’ investimento in STARTUP.

5)TURISMO: l’ UK è stata da anni una delle più grandi mete turistiche degli europei che non avendo problemi di passaporto, talvolta anche cambio moneta, di trasporto decidevano di passare non solo le vacanze ma addirittura di soggiornare per lunghi periodi. Tra qualche mese cambierà tutto: un europeo se entra in UK è dichiarato Extracomunitario quindi dovrà essere munito di passaporto e non potrà soggiornare più di TOT giorni; i controlli saranno più rigidi e il cambio con la moneta non sarà così semplice come adesso.

  • Share/Bookmark

Pubblicato in Senza categoria | Nessun commento »

Realizzazione siti internet e Assistenza

Scritto da economia-diritto.net il 17 luglio 2016

Strumenti di marketing, assistenza clienti, sviluppo per
piattaforme Mobile, questo è molto altro potrete ottenere se
vi rivolgerete alla nostra agenzia.
Sviluppo per Piattaforme come Tablet e Smartphone
La diffusione di dispositivi mobili ha portato le Web Agency come la nostra a dover sviluppare
contenuti e pagine per le connessioni mobili come Smartphone e Tablet. Essendo questi dispositivi
molto impiegati il nostro interesse al cliente non può fare a meno di contemplarli nei servizi offerti.
Seo e Contenuti Web
Per quanto riguarda lo sviluppo di un marketing aziendale efficace, il posizionamento sui principali
motori di ricerca è importante e costituisce uno degli aspetti principali per lo sviluppo d’impresa o
di un attività commerciale, al giorno d’oggi. Dando un occhiata ai nostri numeri noterete che 10
anni di attività hanno portato la nostra Web Agency a sviluppare sempre meglio sia contenuti web
che tengano conto del posizionamento, sia le tecniche giuste per ottenere quest’ultimo.
Siti e-commerce, SEO, Social media Marketing e molto altro…
I nostri progetti sono esposti in una specifica pagina web che vi riportiamo a seguire (sezione
portfolio) e questi sono solo alcuni dei siti che abbiamo sviluppato e che rappresentano un successo
del web. Ma se sfoglierete il nostro Portfolio potrete notare tutti i progetti seguiti nel corso del
tempo da Etucisei. Il nostro interesse primario quando si tratta di clientela, è quello di seguire
costantemente il lavoro, produrre contenuti di qualità e lavorare per ottenere il posizionamento
migliore, tutto questo con uno sguardo sempre attento alla grafica.
Assistenza Clienti e Contatti
Etucisei è una Web Agency che mette al centro il cliente e lo fa consultandosi costantemente con
quest’ultimo e fornendo la possibilità di essere contattata tramite l’apposito modulo che trovate nella
pagina contatti. L’Assistenza alla Clientela è il modo migliore per lavorare assieme e per definire al
meglio, concretizzandole, le aspettative del cliente. Questo viene confermato anche dalla clientela
che ci ha già precedentemente contattati e con la quale abbiamo lavorato in sinergia seguendo
passo per passo ogni momento dello sviluppo del loro sito. Nella Home Page del sito troverete a
fondo pagina sia ulteriori contatti, sia la testimonianza di un nostro cliente soddisfatto.

  • Share/Bookmark

Pubblicato in Senza categoria | Nessun commento »

Numeri Verdi – Domande e Risposte

Scritto da economia-diritto.net il 17 luglio 2016

Quando un azienda o un ente non commerciale decide di aprire un
Numero Verde gratuito per la sua clientela-utenza, le domande che
sorgono sono di diverso genere, molte di queste sono Faq ovvero
Domande Frequenti, a seguire ne troverete alcune.
Le domande più comuni inerenti i Numeri Verdi riguardano sia la loro attivazione sia il modo di
utilizzo e i servizi ad essi interconnessi, a seguire una serie di Domande Frequenti e non.
Il Numero Verde ha un Costo di Attivazione?
No il numero verde gratuito alla clientela non ha costi di attivazione con noi, l’intero importo della
prima ricarica costituisce traffico.
Come si attiva un Numero Verde?
Nulla di più semplice. Innanzitutto accedete a questa pagina: imprendotlc.com e contattateci, un
Call Center vi aiuterà ad orientarvi nella scelta del vostro numero verde che potrà se lo vorrete,
essere mnemonico ovvero semplice da ricordare.
Effettuata la prima ricarica avrò ulteriori costi?
Anche in questo caso la risposta è no, non sono previsti canoni mensili ne costi di attivazione del
servizio, come detto l’importo versato legato al tipo di numero che si sceglie, viene interamente
convertito in traffico telefonico disponibile sul numero scelto.
C’è modo di sapere quando il mio Credito è in Esaurimento?
Si, un sms vi avvertirà quando ciò sta per accedere fornendovi anche informazioni sul credito
residuo, ma oltre all’sms potrete controllare costantemente il vostro credito rimanente sull’apposito
Pannello di Controllo al quale accedere attraverso il link del nostro portale con le vostre personali
credenziali (ID e Password).
C’è una tariffa minima riguardo il Numero Verde?
Si, ma questa varia a seconda dell’operatore. Nel nostro caso vi è una tariffa minima relativa
all’attivazione che è di 100€ + Iva che viene interamente versata per il traffico telefonico, il numero
è ricaricabile ed ha una tariffa relativa sia alle chiamate entranti da telefono fisso sia per quelle
entranti da dispositivi mobili.
C’è una durata limite del Credito disponibile?
Si, la durata massima del credito disponibile è di un anno solare, ovvero di 365 giorni.

  • Share/Bookmark

Pubblicato in Senza categoria | Nessun commento »

Serracapriola, il Castello

Scritto da economia-diritto.net il 17 luglio 2016

Serracapriola è un altro paese stupendo e ricco di storia della Provincia
di Foggia. A seguire vediamo i luoghi da visitare in questà località.
Collocazione Geografica di Serracapriola
Serracapriola è un comune della provincia di Foggia che fa parte integrante del Parco Nazionale
del Gargano e si trova al confine tra Puglia e Molise adagiato su una collina che arriva quasi a 300
metri di altitudine, la sua posizione è panoramica sul mare e sulle splendide Isole Tremiti.
Ad est di Serracapriola si trovano le alture del Gargano, a sud la pianura del tavoliere , a ovest i
rilievi dei monti Dauni mentre a Nord, le stesse alture si estendono verso l’Appennino e la Maiella.
Il centro storico e un accenno di Storia
Il centro di Serracapriola nasce ove prima vi era l’antica città di Drios di quest’ultima resta
testimone un necropoli che è stata rinvenuta in località Cappuccini.
Tra i luoghi da visitare di questo paese troviamo oltre la necropoli di Drios anche a chiesa di Santa
Maria che di recente ha subito un restauro
Poi c’è il Borgo Antico
Il Castello
Il Convento dei Padri Cappuccini
Lo splendido mare cristallino
Il Castello
Il Castello di Serracapriola risulta essere – dopo la Necropoli sopra menzionata - la costruzione più
antica del paese. Risalente all’XI secolo, con il trascorrere degli anni e dei secoli ha subito diversi
lavori di restauro e fu anche sede di diverse importanti famiglie della zona, a seguire un elenco delle
stesse:
- gli Sforza
- i Guevara
- i Maresca
L’elemento predominante che salta immediatamente all’occhio di qualsiasi osservatore che si trova
davanti a se il Castello di Serracapriola, è la torre che è molto alta.
Il cortile del Castello è molto bello e al suo interno si trova un trabocchetto, come viene definito
dagli abitanti del posto. Questo oggetto è un’ampia e profonda apertura che, a seguire la leggenda,
sarebbe stata un accesso per un meccanismo di tortura in grado attraverso una ruota dentata,
costantemente in movimento, di macinare le ossa di chi vi cadeva all’interno.
Altra particolarità del Castello si trova al piano inferiore che sul piano architettonico è interessante
per i saloni anche attualmente in ottime condizioni, quest’area tra l’altro è ancora abitata.

  • Share/Bookmark

Pubblicato in Senza categoria | Nessun commento »

 

Bad Behavior has blocked 374 access attempts in the last 7 days.

Chiudi
Invia e-mail
Usiamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione nel nostro sito web.
Ok