economia e diritto

blog economia

Archivi per novembre, 2010

Parte il redditometro dal 2011…

Scritto da economia-diritto.net il 30 novembre 2010

Nella nuova finanziaria che partirà da gennaio 2011 è stata introdotta una manovra chiamata redditometro mirata a far incassare dallo stato circa 120 miliardi in un anno. Fra poco ti controllano pure che mutande hai comprato o che tipo di carta igienica usi per capire se il tuo reddito è alto e quindi far scattare il controllo….. SIAMO ALLA FRUTTA!!!!! Ma cos’è il comunismo degli anni 70 in Russia????

http://blog.panorama.it/economia/2010/06/07/il-nuovo-redditometro-se-spendi-troppo-il-fisco-ti-sgama/

  • Share/Bookmark

Pubblicato in Senza categoria | Nessun commento »

Crack Irlanda… cause?

Scritto da economia-diritto.net il 25 novembre 2010

Il fallimento della banca principale dell’ Irlanda è stata imputata dal presidente e dal mistro dell’ economia all ‘ingresso della moneta unica europea. Secondo la lora idea l’ euro ha fatto crollare vertiginosamente l’ economia del paese arrivando al fallimeno del sistema bancario. Dopo la Grecia arriva così anche l’ Irlanda e non passerà tanto tempo per il Portogallo già in coda per il prossimo fallimento. L’ Italia in questo contesto cosa dovrebbe fare? MOlti critici auspicano ad un ritorno alla vecchia lira…. Secondo voi uscire dalla moneta unica sarebbe un vantaggio?

  • Share/Bookmark

Pubblicato in Senza categoria | Nessun commento »

Economia solida in Italia

Scritto da economia-diritto.net il 18 novembre 2010

Secondo il ministro dell’ economia e esperti dlla finanza italiana, il nostro paese gode di una robusta e solida economia derivante da solide banche aiutate dallo Stato, famiglie, lavoro  e risparmi. Un quesito però viene in mente un pò a tutti: se il lavoro sta diminuendo in conseguenza della chiusure della piccola e media impresa, le famiglie sono in netto calo soprattutto quelle tradizionali che vengono sostituite a coppie comunque incerte anche per la procreazione, e i risparmiatori stanno per essere sostituiti dai debitori, l’economia sarà sempre solida?

Certo che il nodo debito pubblico deve comunque essere affrontato; seondo la nstra opinione comunque stipendi e pensioni pubblici adesso, nello stato in cui la comunità ha paesi come portogalloe irlanda che dichiarano fallimento aggiungendosi a Grecia, devono essere tagliati; pensioni inps di 1400/1500 euro con soli 20 anni e anche meno di contribuzione sono un vero spreco; lo stesso per stipendi pubblici pari a 1700/1800 euro nella sanità, nelle scuole, ecc. sono troppo eccessivi per un periodo nero dell’ economia. L’ Italia quanto resisterà? 

  • Share/Bookmark

Pubblicato in Senza categoria | Nessun commento »

Antitrust: indagine grandi distributori

Scritto da economia-diritto.net il 6 novembre 2010

Forse è arrivata l’ora di fare le dovute indagini ai grandi distributori che in questi anni hanno palesemente schiacciato i piccoli imprenditori soprattutto nei prezzi e in qualsiasi settore; si spera che l’ antitrust faccia un lavoro pulito e che dia una ridimensionata ai prezzi degli ipermercati conosciuti; l’articolo dell’ansa all’ indirizzo:

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/topnews/2010/11/06/visualizza_new.html_1704084331.html

  • Share/Bookmark

Pubblicato in Senza categoria | Nessun commento »

 

Bad Behavior has blocked 296 access attempts in the last 7 days.

Chiudi
Invia e-mail
Usiamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione nel nostro sito web.
Ok