economia e diritto

blog economia

Archivi per agosto, 2013

Perché è così conveniente investire nel mercato forex?

Scritto da economia-diritto.net il 28 agosto 2013

Il mercato forex è il mercato più grande al mondo, il mercato dove vengono scambiate tra di loro le varie valute. Senza il forex non potrebbe esistere il commercio mondiale perché sarebbe impossibile fare import export. E senza il forex non potrebbe esistere la finanza come la conosciamo oggi, quindi la nostra vita sarebbe decisamente peggiore.

Ma il forex ha anche un altro ruolo, fondamentale: consentire a tutti di fare profitti. E’ vero che non tutti utilizzano questa immensa opportunità, ma chi lo fa di solito ha dei risultati davvero eccellenti.

Insomma, chi opera sul mercato forex di solito riesce a guadagnare e guadagnare parecchio, soprattutto se si impegna, studia e lavora con i migliori forex broker.

Insomma, l’esperienza ci insegna che sul forex si guadagna, se vogliamo banalizzare. Ma perché? Come mai si guadagna molto di più facendo trading forex che facendo trading di azioni?

La risposta sta tutta nella grandezza e nell’efficienza del mercato. Il forex è un mercato così grande che nessuno può influenzarlo. E il fatto che sia efficiente non può che essere un immenso vantaggio per i trader, soprattutto per quelli che operano direttamente da casa e non hanno quindi a disposizione una trading room avanzata.

Ma c’è anche un altro motivo perché il forex è così conveniente e diventa sempre più conveniente, giorno dopo giorno. Il grande interesse di così tanti forex trader, anche dilettanti, spinge molti professionisti a diffondere report gratuiti, spesso molto precisi. E spesso sono anche gli stessi forex broker a diffondere report con previsioni sull’andamento delle valute.

Questo significa che anche l’utente principiante, che non conosce a fondo i meccanismi del mercato valutario, ha la possibilità concreta di guadagnare perché qualcuno gli spiega come fare.

E se questo non basta, sono sempre più diffusi sistemi di trading automatico, spesso messi a disposizione dagli stessi mediatori forex.

Parliamo di sistemi come forex robot, segnali operativi e social trading che consentono anche a chi non sa proprio cos’è il trading di operare sul mercato grazie a software o all’esperienza di trader esperti che vengono copiati in maniera automatica.

Ma non dobbiamo pensare che il mondo del forez sia tutto rose e fiori, che siano soldi facili. I soldi guadagnati possono anche essere molti, ma per riuscire a raggiungere questo ambizioso obiettivo è fondamentale utilizzare un broker di elevata qualità. Il broker è davvero la chiave di volta per guadagnare, una scelta sbagliata può comportare direttamente la perdita di tutti i propri soldi.

Non lo dico qui per fare terrorismo psicologico, ma perché l’investimento forex deve essere consapevole e deve essere effettuato solo con broker di qualità.

  • Share/Bookmark

Pubblicato in Senza categoria | Nessun commento »

Opzioni binarie per azioni

Scritto da economia-diritto.net il 5 agosto 2013

 

I trader impegnati sul mercato delle opzioni binarie hanno un’ampia scelta di diverse categorie di beni da utilizzare. Tra questi si contano di norma azioni e indici, ma anche materie prime e coppie valutarie. Quanti beni di base siano elencati esattamente in queste categorie dipende sempre dal broker in questione. Alcuni operatori dispongono di una vasta scelta di beni per ogni categoria, mentre altri si concentrano soprattutto su un mercato particolare per cui predispongono una selezione particolareggiata di alternative, mentre le altre categorie compaiono solo marginalmente.

 

Chi volesse acquistare opzioni binarie che vertono su azioni (maggiori informazioni su http://opzionibinarieitalia.net/commercio/opzioni-binarie-per-azioni/), cioè quelle opzioni binarie legate all’andamento delle azioni di una certa azienda, dovrà trovare un broker che propone una scelta di quante più azioni possibile. Se invece si è già interessati a due o tre aziende in particolare, la portata complessiva dell’offerta non avrà più grossa importanza: la sola cosa da verificare sarà che il broker selezionato disponga effettivamente di quelle azioni nella sua lista di beni di base.

 

Riconoscere la vincita al momento dell’acquisto

 

Nel commercio con opzioni binarie per azioni restano valide le medesime condizioni in vigore per tutte le altre opzioni binarie. Ciò significa che al momento dell’acquisto di un’opzione si viene già a conoscenza di quanto sarà il guadagno in caso di successo. Se invece l’opzione si conclude “out of the money”, l’investitore perde di norma il capitale impegnato. Alcuni broker offrono in questi casi un rimborso che però non supera il 10 o 15 per cento della somma totale.

 

Simili restano anche i diversi tipi di opzioni disponibili per le opzioni a cui sottendono le azioni delle aziende quotate in borsa. Innanzitutto le cosiddette opzioni Call e Put, che coincidono con le forme di opzioni binarie più classiche. Tale variante valuta il fatto che allo scadere dell’opzione il valore delle azioni sarà cresciuto o calato rispetto al punto di ingresso dell’operazione.

 

Presso alcuni broker è possibile spostare nuovamente la scadenza dopo l’inizio dell’operazione o chiudere l’opzione in anticipo. La prima eventualità risulta utile se l’opzione non è ancora in una posizione favorevole ma l’andamento si mostra nella giusta direzione. Nel secondo caso, al contrario, si ottiene una vincita inferiore a quella prevista per il completo svolgimento dell’opzione fino al suo scadere.

 

Competenze di settore necessarie

 

Oltre alle opzioni sopracitate, anche le opzioni Range e Boundary sono disponibili a impiegare le azioni come bene di base. In questo caso viene preso in esame l’andamento del bene durante tutta la durata dell’opzione e il trader ha successo se il valore dell’azione non supera una determinata soglia. In definitiva anche queste opzioni possono essere commerciate tenendo le azioni come bene di base, ma non tutti i broker dispongono di questa particolare variante.

 

Prima di investire in opzioni binarie per azioni occorre prendere in esame alcuni punti fondamentali. Innanzitutto è molto importante raccogliere informazioni dettagliate sulle aziende a cui si è interessati. Nel commercio con le opzioni binarie tali informazioni possono sancire la differenza tra vincere e perdere. Per questo raccogliere frequentemente notizie aggiornate riguardo alle novità sull’azienda o sul mercato azionario è una parte molto importante dell’attività di trading.

 

Inoltre occorre anche prendere in esame l’analisi tecnica degli andamenti. Con una semplice ricerca in rete è possibile trovare molti utili consigli su come controllare correttamente i valori delle azioni. Tuttavia non bisogna dimenticare che non tutti gli indicatori portano effettivamente a prevedere con esattezza le oscillazioni del valore delle azioni. Altri fattori possono intervenire, come ad esempio la situazione dell’intero settore di mercato o di una sezione specifica, che potrebbe riflettersi negativamente o positivamente sull’andamento delle azioni in questione.

  • Share/Bookmark

Pubblicato in Senza categoria | Nessun commento »

 

Bad Behavior has blocked 3558 access attempts in the last 7 days.

Chiudi
Invia e-mail
Usiamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione nel nostro sito web.
Ok