economia e diritto

blog economia

Archivi per dicembre, 2015

Come ottenere un prestito senza busta paga

Scritto da economia-diritto.net il 27 dicembre 2015

In molti si chiedono se sia possibile, ancora oggi, richiedere un prestito senza busta paga. Purtroppo oggi la situazione è molto più complessa di quanto non fosse 4 o 5 anni fa quando le banche erogavano con maggiore frequenza questa tipologia di finanziamento. Con questo non vogliamo dire che oggi non sia possibile, tutt’altro, ma è sicuramente più difficile rispetto a prima.

E bene precisare, infatti, che accedere al credito senza dover presentare la situazione reddituale o dare garanzie, ebbene, avere un prestito senza busta paga è possibile ma si parla di microcredito, con importi che non superano, mediamente, i 2 mila euro. Questi prodotti sono offerti, spesso, anche per i giovani che vogliono accedere al credito per finanziare i propri studi. Per approfondire l’argomento consigliamo di leggere questa guida ai prestiti per l’istruzione senza busta paga.

Per quanto riguarda tutti gli altri, invece, ci sono ancora diversi enti creditizi che propongono soluzioni dedicate. Uno degli istituti di credito che continua ad offrire questo servizio è Poste Italiane che ha deciso di aiutare chi ha bisogno di piccola liquidità immediata con un prestito senza busta paga e senza garante che verrà accreditato sulla carta prepagata Postepay.

Si tratta dell’offerta SpecialCash che da la possibilità di richiedere piccoli prestiti da 750, 1000 e 1.500 euro, basta essere titolari della carta e avere un’età compresa tra i 18 e i 70 anni. Chiunque può accedere al prestito, anche un disoccupato o uno studente senza reddito, basterà presentare i documenti necessari presso gli uffici postali abilitati al servizio.

La pratica dura qualche giorno e dopo l’approvazione la cifra richiesta verrà direttamente accreditata sulla Postepay senza spese di istruttoria o aggiuntive. Per il rimborso del prestito esistono tre modalità, il bollettino postale, l’addebito su conto corrente Bancoposta o bancario con scadenza il 15 o il 30 del mese, ma potrà anche essere estinto in anticipo senza spese.

Per ricevere il prestito senza busta paga quindi, basta essere maggiorenni ed avere massimo 70 anni di età, essere possessori di una prepagata Postepay e recarsi con i documenti d’identità presso uno sportello abilitato per fare la richiesta. Non ci sarà bisogno di alcuna dichiarazione di redditi o di garanzie, il prestito verrà erogato dopo alcuni giorni, salvo problemi in fase di presentazione dei documenti.

E se ho bisogno di importi maggiori?

Nel caso in cui servissero più di 1500 euro si può valutare di chiedere un finanziamento presso un altro istituto di credito, magari una finanziaria. In questo caso si avrà la possibilità di spingersi anche fino a 5 mila euro ma, a patto, di offrire delle garanzie sostitutive. Ad esempio si può far mettere la firma ad un parente o ad un amico che faccia da garante oppure dimostrare all’ente creditizio di avere un reddito alternativo alla busta paga.

  • Share/Bookmark

Pubblicato in Senza categoria | Nessun commento »

Concordato preventivo

Scritto da economia-diritto.net il 4 dicembre 2015

Negli ultimi anni il concordato preventivo è stato oggetto di interventi legislativi, che ne hanno significativamente modificato la disciplina. Con la riforma della legge fallimentare il legislatore si è sforzato di offrire nuove risposte al problema della crisi dell’impresa. Alle rigidità della vecchia disciplina, che si occupava dell’insolvenza con un approccio prevalentemente liquidatorio, è subentrata una logica tesa a risanare l’impresa; ciò al fine di evitare la dispersione del valore produttivo dell’azienda e trovare la soluzione migliore per poter tornare sul mercato ed essere competitivi. Molte soluzioni vengono offerte da studi legali specializzati sul concordato preventivo e che oggi si trovano facilmente sul web. Più snella quindi anche la pratica d’ incontro tra domanda e offerta e chiarezza su cosa si deve intervenire per poter salvare un’ impresa.

  • Share/Bookmark

Pubblicato in Senza categoria | Nessun commento »

 

Bad Behavior has blocked 296 access attempts in the last 7 days.

Chiudi
Invia e-mail
Usiamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione nel nostro sito web.
Ok