economia e diritto

blog economia

Problema moneta USA

Scritto da economia-diritto.net il 29 luglio 2017

Il dollaro è in picchiata da diversi giorni ormai: raggiunto il valore più basso dal 2015. Nonostante le premesse della FED di un rialzo dei tassi di ben 3-4 volte nel corso del 2017 e nonostante le numerose dichiarazioni sullo stato di buona saluta dell’ economia USA da parte della stessa, il dollaro continua a scendere incessantemente. Quali potrebbero essere le cause? Un europa così in forte ripresa per avere un euro così tanto forte rispetto alla moneta americana potrebbe essere una causa. Molti analisti però non credono ad un europa così forte e puntano il dito all’ amministrazione Trump che sembra essere in stallo fin dall’ inizio del suo insediamento. In effetti da quasi un anno non è stato fatto nulla di nuovo tranne che minacciare e alzare muri: forse già si rimpiange il presidente OBAMA?

  • Share/Bookmark

Pubblicato in Senza categoria | Nessun commento »

Governo Trump: mercati incerti

Scritto da economia-diritto.net il 17 maggio 2017

Il consolidamento della presidenza Trump sembra ormai arrivato; più di 4 mesi alla guida del paese ma purtroppo con tanti dubbi e incertezze da chiarire. Ultimo nodo apparso nei quotidiani di tutto il mondo è il segreto svelato dagli USA alla russia sulle questione siria. L’ accusa dei mercati adesso si comincia a far sentire; gli analisti sembrano scettici slle decisioni del presidente riguardo non solo una politica fiscale rivoluzionaria ma anche una politica economica forte, come quella che ha lasciato Obama. Il dollaro è in caduta libera nei confronti di un euro che sembra riprendersi il suo valore. Pro e contro della svalutazione del dollaro per gli europei ma sicuramente non buona per l’ economia USA.

  • Share/Bookmark

Pubblicato in Senza categoria | Nessun commento »

Venezuela: Maduro affossa o difende?

Scritto da economia-diritto.net il 19 dicembre 2016

Il governo venezuelano ha deciso di eliminare la famosa banconota di 100 Bolivar per sostituirla a 500 Bolivar come taglio minimo. La scelta non è stata presa bene dal popolo venezuelano che ha scatenato dimostrazioni e saccheggi in quanto la manovra avrebbe lasciato la maggior parte senza liquidità.
Maduro, parlando alla tv nazionale, ha detto che il taglio da 100 bolivar avrebbe dovuto cessare di essere utilizzato anche prima e che ritarda fino al 2 Gennaio per dare tempo a tutti di potersi recare negli istituti per scambiare la moneta. Inoltre dichiara che l’introduzione sul mercato della banconota da 500 bolivar non è stata ancora distribuita perché gli aerei che trasportavano i biglietti sono stati sabotati e che stanno riolvendo la questione chiudendo per qualche settimana le frontiere in modo che possano entrare le banconote in forma pulita. Il popolo è messo alle strette ma la politica di Maduro che direzione sta prendendo? Quest’ altra scelta è una strategia per combattere il dollaro forte e speculativo?

  • Share/Bookmark

Pubblicato in Senza categoria | Nessun commento »

 

Bad Behavior has blocked 3558 access attempts in the last 7 days.

Chiudi
Invia e-mail
Usiamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione nel nostro sito web.
Ok